Chi siamo


Federcommercio è un'associazione che raggruppa grande distribuzione – DISTI, con circa 20 aziende – e commercianti regionali – con complessivamente oltre 1'000 negozi affiliati – per un totale di più di 15'000 collaboratori. Essa promuove lo sviluppo e l'immagine del commercio ticinese e la tutela degli interessi delle società dei commercianti regionali. Fondata nel 1997, quando le varie associazioni ticinesi e la grande distribuzione hanno riunito le forze al fine di salvaguardare gli interessi del settore, ha subito assunto un ruolo di rilievo per la difesa dei propri membri. In quasi 20 anni di presenza sul territorio si è battuta per una maggiore flessibilità degli orari d'apertura e unitamente ad alcuni sindacati ha sottoscritto il Contratto collettivo della Vendita nel 2002. Il segretariato è affidato alla Cc-Ti.

Le vostre persone di contatto sono: Rinaldo Gobbi e  Lisa Pantini

 
In particolare la Federcommercio:
  • rappresenta gli interessi generali del commercio ticinese nel Cantone, nella Confederazione e all’estero;
  • intrattiene relazioni con le autorità, le Federazioni di commercianti svizzere ed estere;
  • funge da organo consultivo all’intenzione delle autorità cantonali e federali nello studio e nell’esame di leggi, decreti e regolamenti di contenuto economico e sociale;
  • promuove modifiche legislative ritenute indispensabili per un migliore funzionamento del commercio nel Ticino;
  • facilita l’applicazione di nuove disposizioni legali, fornendo agli interessati informazioni e consulenza;
  • partecipa attivamente alle campagne informative in occasione di votazioni federali e cantonali che interessano gli ambienti del commercio;
  • promuove, direttamente o in collaborazione con le associazioni di categoria, la formazione e il perfezionamento professionale; partecipa attivamente a gruppi di lavoro e di studio nel campo professionale;
  • collabora allo sviluppo e al consolidamento del commercio cantonale, in particolare con suoi rappresentanti in commissioni, gruppi di lavoro, ecc.;
  • promuove una realistica politica salariale e sociale nel Cantone. Intrattiene regolari rapporti con i sindacati, assiste i suoi associati nella stipulazione o nel rinnovo di contratti di lavoro;
  • vaglia e promuove le possibili sinergie a sostegno dell’economia in generale.
Ruolo

Il settore del commercio è una parte fondamentale dell’economia ticinese, infatti il settore contribuisce in maniera massiccia al PIL cantonale, nella misura del 6% circa.
L’Associazione promuove lo sviluppo e l'immagine del commercio ticinese e la tutela degli interessi delle società dei commercianti regionali. Federcommercio rappresenta oggi circa 1’000 negozi ossia circa il 35% del totale, distribuiti tra centri cittadini e centri commerciali. La cifra d’affari complessiva che ruota attorno al settore è valutata in circa 3 miliardi di franchi - pari a circa 3/4 del commercio ticinese

Scopi

Nell’ambito del vigente sistema di economia di mercato, fondato essenzialmente sull’iniziativa privata e sull’attività di commercianti liberi e responsabili, la Federcommercio si prefigge di promuovere lo sviluppo e l’immagine del commercio ticinese, di tutelare gli interessi dei commercianti e delle società dei commercianti regionali, locali, di quartiere, delle associazioni di categoria e di gruppi di interesse nel settore del commercio e di favorirne la collaborazione e la solidarietà.